Autunno veneziano

Autunno veneziano (Vincenzo Cardarelli Corneto Tarquinia, VT 1/5/1887 – Roma 18/6/1959) L’alito freddo e umido m’assale di Venezia autunnale, Adesso che l’estate, sudaticcia e sciroccosa, d’incanto se n’è andata, una rigida luna settembrina risplende, piena di funesti presagi, sulla città d’acque e di pietre che rivela il suo volto di medusa contagiosa e malefica. Morto […]

Alla morte

Alla morte (Vincenzo Cardarelli Corneto Tarquinia, VT 1/5/1887 – Roma 18/6/1959) Morire sì, non essere aggrediti dalla morte. Morire persuasi che un siffatto viaggio sia il migliore. E in quell’ultimo istante essere allegri come quando si contano i minuti dell’orologio della stazione e ognuno vale un secolo. Poi che la morte è la sposa fedele […]

Vai alla barra degli strumenti