La mia tribù

La mia tribù
(
Tomaž Šalamun n. a Zagabria, Croazia il 4/7/1941)

La mia tribù
non sente più
la libertà.

Non la riconosce,
non la vede
quando la tocca.

La mia tribù
pensa
che la lenta

uccisione
dei loro corpi
e delle loro anime

sia una cosa naturale.
Solo talvolta,
come se per un istante

irrompesse in essa
qualcosa di simile
all’ozono

all’infanzia,
si asciuga la fronte
sudata,

si scrolla
d’addosso
questo incubo

queste catene,
si volta e si
addormenta.