Sesso senza amore

Sesso senza amore
(Sharon Olds n. a San Francisco, California, USA il 19/11/1942 – Premio Pulitzer per la poesia 2013)

Ma come fanno quelli che fanno l’amore
senza amore? Belli come ballerini,
scivolano l’uno sull’altro come pattinatori
sul ghiaccio, le dita infilate
nei corpi dell’altro, le facce
rosse come bistecche, o come vino, bagnati come
neonati appena partoriti
che le madri abbandoneranno. Come fanno a venire fino al
venire fino al venire fino al Dio fino alle
acque ferme, e non amare
chi è venuto là con loro, la luce
che s’alza lenta come vapore dalla loro pelle
congiunta? Questi sono i veri religiosi,
i puristi, i professionisti, quelli che
non accettano un falso Messia, che amano
il prete e non Dio. Non confondono
l’amante col proprio piacere,
come maratoneti: sono soli
con la superficie della strada, il freddo, il vento,
la forma delle loro scarpe, la loro salute cardiovascolare
complessiva-solo coefficienti, come il partner
nel letto, e non la verità, che è
il corpo singolo da solo nell’universo
a battere un record.

Della stessa autrice: Ritorno a Maggio 1937