Canto di donna

Canto di donna (Sergio Solmi Rieti 16/12/1899 – Milano 7/10/1981) Canto di donna che si sa non vista dietro le chiuse imposte, voce roca, di languenti abbandoni e d’improvvisi brividi scorsa, di vuote parole fatta, ch’io non discerno. O voce assorta, procellosa e dolce, folta di sogni, quale rapiva i marinai in mezzo al mare, […]

L’ultimo angelo

L’ultimo angelo (Sergio Solmi Rieti 16/12/1899 – Milano 7/10/1981) Di notte, sulla prim’alba, ad diluculum, al sole di mezzogiorno, al crepuscolo, ad occhi aperti, ad occhi socchiusi, in sogno o in veglia, Angelo biondo, Angelo bianco, ti parlo, ti straparlo, la faccia nascondo fra le tue ginocchia, che avvinghio perdutamente. Di notte, quando l’ultimo sole […]

Felicità che troppo bruci…

Felicità che troppo bruci… (Sergio Solmi Rieti 16/12/1899 – Milano 7/10/1981) Felicità che troppo bruci, come oggi tu mi diventi intollerabile. Allontana da me questo tuo vino cosí pungente e forte. Tremante, sfatto dall’angoscia, il cuore desolato e in tumulto incontro a te cammino come un giorno camminerò alla morte. Dello stesso autore: Una volta

Una volta

Una volta (Sergio Solmi Rieti 16/12/1899 – Milano 7/10/1981) Eravamo sulla collina di Bergamo, dentro l’erba alta, io te i bimbi. Volgeva su noi, tra pioggia e schiarita, la vaga ruota dei raggi annerati: per l’aria tremula si sfaceva il paesaggio in delizia. Eravamo alla punta della vita (quella che più non torna, più non […]

Vai alla barra degli strumenti