Vedi, il cielo…

Vedi, il cielo…

(Richard Dehmel 1863-1920)

 

Vedi, il cielo torna azzurro

e le rondini s’inseguono

come pesci sulle umide betulle.

E tu vuoi piangere?

 

Presto ti saranno nell’anima

gli uccelli blu, gli alberi dilavati

un’immagine d’oro.

E tu piangi?

 

Vedo con i miei occhi

nei tuoi

piccoli soli.

E tu sorridi.