Fuor-di mente

Fuor-di mente
(Renzo Francescotti n. a Cles, TN il 22/9/1938)

Lo scarto dice il dizionario è
l’eliminazione di ciò che non serve
la carta da gioco rifiutata
l’oggetto non riuscito o ormai inservibile.
Invece io amo lo scarto
del cavallo che avverte il pericolo
del calciatore che salta l’avversario
della gazzella inseguita dal ghepardo
che scartando si salva la vita
l’idea scartata non funzionale al sistema
gli uomini scartati globalmente
esiliati ad ultimi
lo scarto delle molecole che fluttuano
in un’organizzazione nuova.
Tutto questo io amo
fuordimente.

(Da: Vertiginosa mente)