E ora tocca a voi battervi

E ora tocca a voi battervi
(Raoul Follereau Nevers, Francia 19/8/1903 – Parigi, Francia 6/12/1977)

E ora tocca a voi battervi
gioventù del mondo;
siate intransigenti
sul dovere di amare.
Ridete di coloro
che vi parleranno di prudenza,
di convenienza,
che vi consiglieranno
di mantenere
il giusto equilibrio.

La più grande disgrazia
che vi possa capitare
è di non essere utili a nessuno,
e che la vostra vita
non serva
a niente.

Il mio e il tuo

Il mio e il tuo
(Raoul Follereau Nevers, Francia 19/8/1903 – Parigi, Francia 6/12/1977)

Il mio patrimonio, il tuo patrimonio, i nostri soldi;
i miei, i tuoi, i miei, i tuoi…
I miei capitali, i tuoi averi, i nostri beni:
i miei, i tuoi, i miei, i tuoi…
Un solo universo
molle, sordido e chiuso,
nel quale ci si va a barricare.
finito il tempo di amare.
Centinaia di milioni di poveri senza pane,
senza casa e senza nulla.
Il mio patrimonio, il tuo patrimonio,
i miei capitali, i tuoi averi:
i miei, i tuoi, il mio, il tuo.
Ormai sono duemila anni: l’era cristiana…
Ma quando mai cominceremo ad essere cristiani?

Se Cristo, domani…

Se Cristo, domani…
(Raoul Follereau Nevers, Francia 19/8/1903 – Parigi, Francia 6/12/1977)

Se Cristo domani batterà alla vostra porta, lo riconoscerete?
Sarà, come una volta, un uomo povero, certamente un uomo solo.
Sarà senza dubbio un operaio,
forse un disoccupato,
e anche, se lo sciopero è giusto, uno scioperante.
O meglio ancora tenterà di piazzare delle polizze d’assicurazione
o degli aspirapolvere…
Salirà scale su scale, senza mai finire,
si arresterà senza fine sui ballatoi,
con un sorriso meraviglioso
sul suo volto triste…
Ma la vostra porta è così arcigna.
E poi nessuno scorge il sorriso
delle persone che non vuol ricevere.
Oppure la minuscola governante ripeterà, come una lezione:
"La signora ha i suoi poveri".
E sbatterà la porta
in faccia al povero
che è il Signore…
O se gli si chiede:
"Cosa sai fare?"
non può rispondere: tutto.
"Donde vieni?"
non può rispondere: da ogni dove.
"Cosa pretendi di guadagnare?"
non può rispondere: voi.
Allora se ne andrà
più abbattuto, più annientato,
con la Pace nelle Sue mani nude.