La mia barca

La mia barca (Raffaele Carrieri Taranto 23/2/1905 – Pietrasanta, LU 14/9/1984) A secco ho tirato la mia barca e l’acqua mi ha compianto, ha compianto il vecchio marinaio. Nella bonaccia nella tempesta fedele sono stato alla mia barca. Lontano va il mare e non si stanca. Dello stesso autore: Voi che andate

Voi che andate

Voi che andate (Raffaele Carrieri Taranto 23/2/1905 – Pietrasanta, LU 14/9/1984) Voi che andate sul retto filo spediti senza scalfiture, voi che andate dritto non vedete cadere non vedete salire. Nulla sapete delle pietre mai connesse e meno del verme che freme tortuoso sotto ogni passo, incerto nel vivere incerto nel morire.

Vai alla barra degli strumenti