Agli amici

Agli amici (Primo Levi Torino 31/7/1919 – Torino 11/4/1987) Cari amici, qui dico amici Nel senso vasto della parola: Moglie, sorella, sodali, parenti, Compagne e compagni di scuola, Persone viste una volta sola O praticate per tutta la vita: Purché fra noi, per almeno un momento, Sia stato teso un segmento, Una corda ben definita. […]

Non ci sono demoni

Non ci sono demoni (Primo Levi Torino 31/7/1919 – Torino 11/4/1987) Non ci sono demoni, gli assassini di milioni di innocenti sono gente come noi, hanno il nostro viso, ci rassomigliano. Non hanno sangue diverso dal nostro, ma hanno infilato, consapevolmente o no, una strada rischiosa, la strada dell’ossequio e del consenso, che é senza […]

Hotels

Hotels (Primo Levi Torino 31/7/1919 – Torino 11/4/1987) La camera è sola Ognuno per sé Presenza nuova Si paga a mese Il padrone dubita Pagheranno Giro per strada Come una trottola Il rumore delle carrozze Il mio brutto vicino Che fuma un acre Tabacco inglese O La Vallière Che zoppica e ride Delle mie preghiere […]

Cuore di legno

Cuore di legno (Primo Levi Torino 31/7/1919 – Torino 11/4/1987) Il mio vicino di casa è robusto. E’ un ippocastano di corso Re Umberto; ha la mia età ma non la dimostra. Alberga passeri e merli, e non ne ha vergogna, in aprile di spingere gemme e foglie, fiori fragili a maggio, a settembre ricci […]

Le pratiche inevase

Le pratiche inevase (Primo Levi Torino 31/7/1919 – Torino 11/4/1987) Signore, a fare data dal mese prossimo voglia accettare le mie dimissioni. E provvedere, se crede, a sostituirmi. Lascio molto lavoro non compiuto, Sia per ignavia, sia per difficoltà obiettive. Dovevo dire qualcosa a qualcuno, ma non so più che cosa e a chi: l’ho […]

La bambina di Pompei

  Remember Hiroshima 1945 – 2014 La bambina di Pompei (Primo Levi Torino 31/7/1919 – Torino 11/4/1987) Poiché l’angoscia di ciascuno è la nostra Ancora riviviamo la tua, fanciulla scarna Che ti sei stretta convulsamente a tua madre Quasi volessi ripenetrare in lei Quando al meriggio il cielo si è fatto nero. Invano, perché l’aria […]

Cercavo te nelle stelle

Cercavo te nelle stelle (Primo Levi Torino 31/7/1919 – Torino 11/4/1987) Cercavo te nelle stelle quando le interrogavo bambino. Ho chiesto te alle montagne, ma non mi diedero che poche volte solitudine e breve pace. Perché mancavi, nelle lunghe sere meditai la bestemmia insensata che il mondo era uno sbaglio di Dio, io uno sbaglio […]

L’approdo

L’approdo (Primo Levi Torino 31/7/1919 – Torino 11/4/1987) Felice l’uomo che ha raggiunto il porto, Che lascia dietro di sè mari e tempeste, I cui sogni sono morti o mai nati, E siede a bere all’osteria di Brema, Presso al camino, ed ha buona pace. Felice l’uomo come una fiamma spenta, Felice l’uomo come sabbia […]

Canto dei morti invano

   28/5/1974 – 28/5/2012 38 anni dalla Strage di piazza della Loggia Canto dei morti invano (Primo Levi Torino 31/7/1919 – Torino 11/4/1987) Sedete e contrattate A vostra voglia, vecchie volpi argentate. Vi mureremo in un palazzo splendido Con cibo, vino, buoni letti e buon fuoco Purché trattiate e contrattiate Le vite dei nostri figli […]

Il superstite

27 gennaio: Giornata Internazionale di Commemorazione delle Vittime dell’Olocausto Il superstite (Primo Levi Torino 31/7/1919 – Torino 11/4/1987) Since then, at an uncertain hour, Dopo di allora, ad ora incerta, Quella pena ritorna, E se non trova chi lo ascolti Gli brucia in petto il cuore. Rivede i visi dei suoi compagni Lividi nella prima […]

Vai alla barra degli strumenti