Temo i tuoi baci, mia dolce fanciulla

Temo i tuoi baci, mia dolce fanciulla (Percy Bysshe Shelley Field Place, Sussex, Regno Unito 4/8/1792 – Viareggio, LU 8/7/1822) Temo i tuoi baci, mia dolce fanciulla, Tu non temere i miei; Profondamente il mio spirito è oppresso Per opprimere il tuo. Temo il tuo viso, la tua voce, i tuoi gesti, Tu non temere […]

Dedica a Mary

Dedica a Mary (Percy Bysshe Shelley Field Place, Sussex, Regno Unito 4/8/1792 – Viareggio, LU 8/7/1822) Chi sei tu? Lo so ma non oso dirlo: può svelarlo il tempo ai suoi silenti anni. Nel pallore delle tue guance serie nella luminosa ed ampia tua fronte nei più dolci sorrisi e nei tuoi pianti nel tuo […]

Il tempo passato

Il tempo passato (Percy Bysshe Shelley Field Place, Sussex, Regno Unito 4/8/1792 – Viareggio, LU 8/7/1822) Come il fantasma d’un amico amato è il tempo passato. Un tono che ora è per sempre volato via, una speranza che ora è per sempre andata un amore così dolce da non poter durare fu il tempo passato. […]

Filosofia dell’amore

Filosofia dell’amore (Percy Bysshe Shelley Field Place, Sussex, Regno Unito 4/8/1792 – Viareggio, LU 8/7/1822) I Le fonti si confondono col fiume i fiumi con l’Oceano i venti del Cielo sempre in dolci moti si uniscono niente al mondo è celibe e tutto per divina legge in una forza s’incontra e si confonde. Perché non […]

Serenata indiana

Serenata indiana (Percy Bysshe Shelley Field Place, Sussex, Regno Unito 4/8/1792 – Viareggio, LU 8/7/1822) Nel primo dolce sonno della notte mi risveglio dai sogni in cui tu appari, quando sospira lievemente il vento e splendono le stelle luminose: mi risveglio dai sogni in cui tu appari, e uno spirito allora mi ha condotto, chissà […]

Tempo

Tempo (Percy Bysshe Shelley Field Place, Sussex, Regno Unito 4/8/1792 – Viareggio, LU 8/7/1822) Mare insondabile! Le cui onde sono anni, Oceano del tempo, le cui acque di profonda pena sono salmastre per il sale delle lacrime degli umani. Tu diluvio inarginabile, che nel tuo flusso e riflusso cingi i limiti di ciò che è […]

Domani

Domani (Percy Bysshe Shelley Field Place, Sussex, Regno Unito 4/8/1792 – Viareggio, LU 8/7/1822) Dove sei tu, amato Domani? Da giovani e da vecchi, forti e deboli, Ricchi e poveri, attraverso gioia e pena, Sempre cerchiamo i tuoi dolci sorrisi. Ma al tuo posto Noi troviamo quello che abbiamo fuggito. L’oggi.

Vai alla barra degli strumenti