Se puoi vedermi

Se puoi vedermi (Olga Orozco Toay, La Pampa, Argentina 17/3/1920 – Buenos Aires, Argentina 15/8/1999) Madre: è la tua creatura abbandonata che ti chiama, che abbatte la notte con un grido e la getta ai tuoi piedi come un sipario calato affinché tu non rimanga là, dall’altra parte, dove riesci soltanto con le tue mani di […]

Vai alla barra degli strumenti