Quando sono innamorato

Quando sono innamorato
(Nizar Qabbani Damasco, Siria 21/3/1923 – Londra, Regno Unito 30/4/1998)

Quando sono innamorato
mi sento il re del tempo
posseggo la terra e ciò che essa contiene
ed entro nel sole con il mio cavallo.

Quando sono innamorato
considero lo Scià di Persia un mio suddito,
assoggetto la Cina al mio scettro, sposto i mari,
e,
se volessi,
fermerei i secondi.

Quando sono innamorato
mi trasformo in luce fluida
che l’occhio non può guardare
e si trasformano le poesie sui miei quaderni
in campi di mimosa e di margherite.

Dello stesso autore: L‘amore mio mi chiede