Mare d’inverno

Mare d’inverno
(Nevio Nigro Tripoli, Libia l’8/1/1930 – Torino 13/12/2015)

Verso il mare d’inverno

vanno le donne brune.

Non vestono colori

come in un giorno di festa.

Mi portano un saluto

nell’ombra della sera.

Resto in silenzio

e le vorrei chiamare.

Questo mare d’inverno
sembra freddo e vicino.

Dello stesso autore: L’ombra del tuo visoMotto

L’ombra del tuo viso

L’ombra del tuo viso
(Nevio Nigro n. a Tripoli, Libia l’8/1/1930)

Nel mio pensiero
l’ombra del tuo viso.
Invisibile vento
il tuo ricordo.
Muta è la voce.
Le parole antiche.
Sulla morbida pelle
non splende più
la luna.

(da: Sogni sospesi)

Dello stesso autore: Motto