Inverno

Inverno (Marina Pratici n. a Viareggio, LU il 16/9/1961) Amo l’inverno con i suoi freddi non- colori con il suo odore di neve stracciata che pizzica le narici e punge nel cuore. Con le sue giornate corte e un po’ malate, come note di clarinetto un po’ incrinate, con le sue foglie di stagno che […]

Bambini lontani

Bambini lontani (Marina Pratici n. a Viareggio, LU il 16/9/1961) Sono madre di bambini lontani dagli sguardi infiniti dai corpi piegati per mancanza di pane. Di bambini mangiati da orchi affamati comprati per strada come abiti smessi in squarci di sole. Di bambini cresciuti al canto di mitra tra odore di colla e voli minati […]

Sei

Sei (Marina Pratici n. a Viareggio, LU il 16/9/1961) Sei nella ruga ritorta che segna confine nel mio sguardo, nel mio labbro imbronciato che si rappacifica e distende lento. Nella mia ansia di mangiare la vita a mestolate, nel mio sbattere di porta su verità ammorbata, ideale imbrattato, valore profanato. Nella mia mano dall’unghia mandorlata, […]

Vai alla barra degli strumenti