Quanto basta

Quanto basta (Marianne Moore Kirkwood, Missouri, USA 15/11/1887 – New York City, USA 5/2/1972 – Premio Pulitzer per la poesia 1952) Se sono una fanatica? Al contrario. E dove mai mi piacerebbe stare? Sotto l’olivo di Platone, a terra o appoggiata al suo vecchio, sodo tronco, lontana da polemiche o persone colleriche, Se vuoi le […]

Che cosa sono gli anni?

Che cosa sono gli anni? (Marianne Moore Kirkwood, Missouri, USA 15/11/1887 – New York City, USA 5/2/1972 – Premio Pulitzer per la poesia 1952) Che cos’è la nostra innocenza, che cos’è la nostra colpa? Tutti sono nudi, nessuno è al sicuro. Da dove viene il coraggio: la domanda senza risposta, il dubbio fermo che — […]

In questa età di aspra ambizione giova la noncuranza e

In questa età di aspra ambizione giova la noncuranza e (Marianne Moore Kirkwood, Missouri, USA 15/11/1887 – New York City, USA 5/2/1972 – Premio Pulitzer per la poesia 1952) “in verità, non è affare degli dèi cuocere vasi d’argilla”. Non lo fecero in questa circostanza. Alcuni rotarono sull’asse del proprio valore, come se l’eccessiva popolarità […]

Una medusa

Una medusa (Marianne Moore Kirkwood, Missouri, USA 15/11/1887 – New York City, USA 5/2/1972 – Premio Pulitzer per la poesia 1952) Visibile, invisibile, fluttuante meraviglia – vi abita dentro un’ametista ambrata – il tuo braccio si accosta, e lei si apre e si chiude; pensavi di ghermirla, ed essa freme; tu rinunci all’idea. Della stessa […]

A una lumaca

A una lumaca (Marianne Moore Kirkwood, Missouri, USA 15/11/1887 – New York City, USA 5/2/1972 – Premio Pulitzer per la poesia 1952) Se "la concentrazione è il primo dono dello stile", tu la possiedi. La contrattilità è una virtù, così come modestia è una virtù. Non già l’acquisizione di una cosa qualsiasi capace di adornare, […]

La mente è una cosa che incanta

La mente è una cosa che incanta (Marianne Moore Kirkwood, Missouri, USA 15/11/1887 – New York City, USA 5/2/1972 – Premio Pulitzer per la poesia 1952) è una cosa incantata, come lo smalto sopra un’ala di locusta, suddiviso dal sole finché le trame sono una legione. Come Gieseking che suona Scarlatti; come il punteruolo che […]

Vai alla barra degli strumenti