scompaginate

scompaginate
(Maria Grazia Maiorino n. a Belluno nel 1946)

scompaginate
prendiamole così queste giornate
ognuna portata da un vento diverso
ognuna ricominciata da capo
oggi è un vicino che ti salva
venuto a tagliare l’erba del giardino
ieri era il sogno di tuo padre
per te salito alla guida di un camion
lui che non sapeva guidare
domani saranno gli occhi del tuo cane
sarà un’amica necessaria
sarà un pianto a metterti in subbuglio
sarà un ricordo più forte degli altri
a gridare fin qui