La via dell’amore

  Giornata internazionale della nonviolenza

La via dell’amore
(Mahatma Gandhi Porbandar, India 2/10/1869 – Nuova Delhi, India 30/1/1948)

La via dell’amore non è soltanto la scelta di non compiere il male, ma il desiderio di fare il bene in tutto e a tutti, anche a chi ci fa del male.
La via dell’amore è ahimsa, e non è cosa tanto facile.
È più facile danzare su una corda che sul filo dell’ahimsa.
La non-violenza è la più alta qualità del cuore.
La ricchezza non vale a conseguirla, la collera la svia, l’orgoglio la divoria, la gola e la lussuria la offuscano, la menzogna la svuota, ogni bramosia ingiustificata la compromette.
Con la non-violenza non vogliamo distruggere i capitalisti, ma abolire il capitalismo.
La non-violenza è la legge degli uomini, la violenza è la legge dei bruti.
La violenza è sempre la violenza.
La violenza è sempre un peccato.
Per diventare una vera forza la non-violenza deve nascere dal cuore.
C’è la non-violenza del debole, del vile: da essa non può venir mai niente di buono.
La non-violenza non vuol dire rinuncia ad ogni forma di lotta contro il male. Tutt’altro.
La non-violenza – almeno come la concepisco io – è una battaglia ancor più attiva e reale della stessa legge del taglione; una battaglia senza spargimento di sangue, etica e spirituale.

Dello stesso autore: Dov’è la Pace?Ho imparato la lezione della non-violenza da mia moglieLa luce in meLa non violenzaPrendi un sorriso

La luce in me

La luce in me
(Mohandas Karamchand Gandhi, detto il Mahatma (Grande anima) Porbandar, India 2/10/1869 – Nuova Delhi, India 30/1/1948)

La luce che è in me splende continuamente:
Non c’è salvezza per nessuno di noi
se non nella verità e nella nonviolenza.
So che la guerra è un male, il più antico dei mali;
so anche che questo male deve scomparire.
Credo fermamente che una libertà conquistata
con lo spargimento di sangue o con la frode
non è autentica libertà.

13/9/1928

Prendi un sorriso

Prendi un sorriso
(Mohandas Karamchand Gandhi, detto il Mahatma (Grande anima) Porbandar, India 2/10/1869 – Nuova Delhi, India 30/1/1948)

Prendi un sorriso,
regalalo a chi non l’ha mai avuto.
Prendi un raggio di sole,
fallo volare là dove regna la notte.
Scopri una sorgente,
fa bagnare chi vive nel fango.
Prendi una lacrima,
posala sul volto di chi non ha pianto.
Prendi il coraggio,
mettilo nell’animo di chi non sa lottare.
Scopri la vita,
raccontala a chi non sa capirla.
Prendi la speranza,
e vivi nella sua luce.
Prendi la bontà,
e donala a chi non sa donare.
Scopri l’amore,
e fallo conoscere al mondo.