Giordano Bruno a Nola

Giordano Bruno a Nola

(Luigi Simonetti nato a Palma Campania – Napoli il 13/8/1942)

 

Non sono morto.

Non voglio la pietra di un sepolcro.

Voglio vivere nel cuore della terra,

raccolto nel sole,

tra il limite eterno delle cose

e il sorgere immediato del tempo,

senza pianti e senza preghiere.

 

Vorrei che Nola la mia terra,

respirasse l’eternità del tempo

e la vastità dell’universo,

come un mare che inondi di luce

la mia anima, un angolo di pace

in cui la filosofia della natura

si accende come un sole, in un amore

profondo come il rosso dell’aurora,

un’alba nuova, limpida totale,

un sentimento cosmico, immortale.

 

Vedi anche Giordano Bruno di Trilussa

17 Febbraio 2010
"410° Anniversario del rogo infame"
Programma delle celebrazioni