Appello

Appello (Harry Martinson Jämshög, Svezia 6/5/1904 – Stoccolma, Svezia 11/2/1978; Premio Nobel per la letteratura 1974) La luna piena risplende nel mare e tu nel mio cuore. La riva attende e invecchia. Tu non vieni mai. Fugace il sentiero lunare sul mare che inghiottì il veliero col quale a lungo avremmo vagato condotti dal desiderio, […]

Poesia d’autunno

Poesia d’autunno (Harry Martinson Jämshög, Svezia 6/5/1904 – Stoccolma, Svezia 11/2/1978; Premio Nobel per la letteratura 1974) Celestialmente belli i fiori crollano. In ogni dove si protende l’umido muso della caducità. Il cielo sputa gelido nell’aperto calice del tropeolo, terge e lacera violentemente l’ultima rosa dell’estate. (Da: Le erbe nella Thule, 1975) Dello stesso autore: […]

Il mattino delle età

Il mattino delle età (Harry Martinson Jämshög, Svezia 6/5/1904 – Stoccolma, Svezia 11/2/1978; Premio Nobel per la letteratura 1974) Presto si alza il vecchio esce di nascosto dalla casa mentre i giovani ancora dormono. Sa che la sua vita è breve. Il levarsi del sole vuole vedere e la rugiada che tuttora giace non ancora […]

Poesia

Poesia (Harry Martinson Jämshög, Svezia 6/5/1904 – Stoccolma, Svezia 11/2/1978; Premio Nobel per la letteratura 1974) Ora innalziamo il cimbalo sopra la terra. E osserva: il cimbalo è la tua vecchia luna, che ha cozzato quanto basta nelle selve d’agosto e ora è tonda come l’oste delle sette osterie. Ti diciamo parole in una lingua […]

Al largo sul mare

Al largo sul mare (Harry Martinson Jämshög, Svezia 6/5/1904 – Stoccolma, Svezia 11/2/1978; Premio Nobel per la letteratura 1974) Al largo sul mare una primavera o un’estate si sentono soltanto come un soffio di vento. l’aliga natante della Florida fiorisce talvolta d’estate, e in una sera di primavera una cicogna vola verso l’Olanda.

Vai alla barra degli strumenti