Ninna Nanna

  Eccidio delle Fosse Ardeatine 1944 – 2015

Ninna Nanna
(Don Giuseppe Morosini Ferentino, FR 19/3/1913 – Roma 3/4/1944)

Scritta da Don Morosini per il compagno di cella Epimenio Liberi del Partito d’Azione, poi fucilato alle Ardeatine. Il sacerdote, ucciso a Forte Bravetta, aveva saputo da Liberi che la moglie avrebbe avuto presto un altro figlio.

Sopra la cuna del bimbo adorato
Una giovine madre canta beata
Al suo pargolo biondo la Ninna Nanna
C’è un castello di fate in riva al mare
C’è un castello di Re sopra la terra
C’è una bionda regina fra le ancelle
C’è una dolce Madonna fra le stelle
Il Castello del Re è la tua cuna
E la bionda Regina è la tua mamma
Che con le fate ti ripete in coro
La più amorosa e dolce Ninna Nanna
Ninna Nanna, Ninna Nanna
Dormi tesor, dormi amor
Sopra il tuo capo c’è la Madonna
Sopra il tuo cuor c’è il mio cuor.