Strofe per musica

Strofe per musica (George Gordon Byron Londra, Regno Unito 22/1/1788 – Missolungi, Grecia 19/4/1824) Dicono che la Speranza sia felicità, ma il vero Amore deve amare il passato, e il Ricordo risveglia i pensieri felici che primi sorgono e ultimi svaniscono. E tutto ciò che il Ricordo ama di più un tempo fu Speranza solamente; […]

Ondeggia oceano

Ondeggia oceano (George Gordon Byron Londra, Regno Unito 22/1/1788 – Missolungi, Grecia 19/4/1824) Ondeggia, oceano nella tua cupa E azzurra immensità A migliaia le navi ti percorrono invano; L’uomo traccia sulla terra i confini, Apportatori di sventure, Ma il suo potere ha termine sulle coste, Sulla distesa marina I naufragi sono tutti opera tua, È […]

Pensieri sulla libertà

Pensieri sulla libertà (George Gordon Byron Londra, Regno Unito 22/1/1788 – Missolungi, Grecia 19/4/1824) Possono davvero provare il sentimento della libertà solo coloro che hanno a lungo portato le catene: i sani non sentono la salute in tutto il suo splendore, in tutta la sua gloria di vene straripanti e guance vermiglie e pulsazioni vigorose, […]

Le isole di Grecia

Le isole di Grecia (George Gordon Byron Londra, Regno Unito 22/1/1788 – Missolungi, Grecia 19/4/1824) Le isole di Grecia, le isole di Grecia! Dove l’ardente Saffo amò e cantò dove si svilupparono le arti della guerra e della pace dove si ergeva Delo e Febo brillava l’estate eterna le rende ancora d’oro ma tutto, tranne […]

Addio! Se mai un’ardente preghiera

Addio! Se mai un’ardente preghiera (George Gordon Byron Londra, Regno Unito 22/1/1788 – Missolungi, Grecia 19/4/1824) Addio! Se mai un’ardente preghiera Giovò lassù all’altrui felicità, La mia nell’aria non andrà dispersa Ma oltre il cielo spargerà il tuo nome. Parlare piangere sospirare è invano: Dicono meno lacrime di sangue Strappate all’occhio di chi muore in […]

Tenebra

Tenebra (George Gordon Byron Londra, Regno Unito 22/1/1788 – Missolungi, Grecia 19/4/1824) Ho fatto un sogno non soltanto sogno. Il sole splendente s’era spento e le stelle vagavano al buio nello spazio eterno senza raggio né direzione; la terra gelata girava cieca abbuiandosi nell’aria illune; venne mattino, passò, tornò senza recare giorno, e gli uomini, […]

Ti vidi piangere

Ti vidi piangere (George Gordon Byron Londra, Regno Unito 22/1/1788 – Missolungi, Grecia 19/4/1824) Ti vidi piangere: la grande lacrima lucente Coprì quell’occhio azzurro E poi mi parve come una viola Stillante rugiada. Ti vidi sorridere: la vampa di zaffiro Accanto a te cessò di brillare; Non poteva eguagliare i raggi che affollavano Vividi quel […]

Così non andremo più vagando

Così non andremo più vagando (George Gordon Byron Londra, Regno Unito 22/1/1788 – Missolungi, Grecia 19/4/1824) Così non andremo più vagando, Nella notte fonda Anche se il cuore vuole ancora amore E la luna splende luminosa. Perché la spada logora il fodero, L’animo logora il petto: Allora deve placarsi il cuore per respirare E l’amore […]

Vai alla barra degli strumenti