Carme 107

Carme 107 (Gaio Valerio Catullo Verona 84 a.C. – Roma 54 a.C.) L’oggetto di un desiderio inestinguibile – ogni sperare morto – ottenere Dà gioia inesprimibile. Ah ti ritorni al desiderio mio Lesbia al mio desiderio tu ritorni E mi riporti non sperata Lesbia Perché la gioia mia senza confini Sia più pura dell’oro. Che […]

È primavera

È primavera (Gaio Valerio Catullo Verona 84 a.C. – Roma 54 a.C.) È primavera, tornano i giorni miti e la brezza leggera dello zefiro spegne nel cielo la furia dell’inverno. Lasciamo i campi della Frigia, Catullo, le pianure fertili e afose di Nicea; via in volo per le città luminose dell’Asia. Irrequieto ti brucia una […]

Facciamo così

Facciamo così (Gaio Valerio Catullo Verona 84 a.C. – Roma 54 a.C.) Se il mio bacio t’offende, se ti sembra un castigo, puniscimi anche tu: rendimi il bacio! Dello stesso autore: La delusione – Dobbiamo Lesbia mia vivere, amare

Oh pazzo, basta! Povero Catullo…

Oh pazzo, basta! Povero Catullo… (Gaio Valerio Catullo Verona 84 a.C. – Roma 54 a.C.) Oh pazzo, basta! Povero Catullo, quel che è perduto è perduto è perduto. I tuoi occhi di paradiso li hai avuti quando il tuo amore ti diceva vieni tu ti precipitavi. Così amata da te è stata lei come nessuna […]

La delusione

La delusione (Gaio Valerio Catullo Verona 84 a.C. – Roma 54 a.C.) Non attenderti riconoscenza per un beneficio compiuto; non credere più che qualcuno possa essere giusto. Tutto è ingratitudine; è vano fare del bene, anzi, provoca solo fastidio ed ostilità. Come per me: nessuno mi perseguita più duramente di chi nel passato mi ebbe […]

Dobbiamo Lesbia mia vivere, amare…

Dobbiamo Lesbia mia vivere, amare… (Gaio Valerio Catullo Verona 84 a.C. – Roma 54 a.C.) Dobbiamo Lesbia mia vivere, amare, le proteste dei vecchi tanto austeri tutte, dobbiamo valutarle nulla. Il sole può calare e ritornare, per noi quando la breve luce cade resta una eterna notte da dormire. Baciami mille volte e ancora cento […]

Vai alla barra degli strumenti