Io odoro di te

Io odoro di te
(Darío Jaramillo Agudelo n. a Santa Rosa de Osos, Colombia il 28/7/1947)

Io odoro di te.

Mi perseguita il tuo odore, mi insegue e mi possiede.
Questo odore non è un profumo sovrapposto su di te,
non è l’aroma che porti come un ornamento in più:
è il tuo odore essenziale, il tuo alone unico.
E quando, assente, il mio vuoto ti convoca,
una raffica di quell’alito mi arriva dal punto più dolce della notte.
Io odoro di te
e il tuo odore mi impregna dopo che siamo stati insieme a letto,
e quell’aroma sottile mi alimenta,
e quell’alito essenziale mi sostituisce.
Io odoro di te.

Dello stesso autore: Tutto tuo ancora sempre

Tutto tuo ancora sempre

Tutto tuo ancora sempre
(Dario Jaramillo Agudelo n. a Santa Rosa de Osos, Colombia il 28/7/1947)

Tuo tutto per sempre fino a oggi e dopo,
tuo sempre perché ne ho bisogno per essere,
sempre tutto tuo,
sempre anche se sempre non sarà mai,
tutto interamente tuo sempre e tuttora
più il seguente nuovo istante ogni volta.
Con tutto il tempo il mondo a portata di mano,
tutto il tempo del mondo che vuol dire la prossima notte,
tutto tuo sempre ancora.
Sicuro di sopravvivere domani tuo,
sempre tuo fin da oggi in ogni domani di domani.
Innamorato di te, sempre e adesso, senza ricordi,
in presente sempre amandoti,
eternamente tuo,
tutto tuo sempre ancora.

30 luglio 1981/2016 – 35 anni di matrimonio
L’amore ci ha chiamato e noi l’abbiamo seguito.