Non sentite l’odore del fumo Auschwitz sta figliando

Non sentite l’odore del fumo Auschwitz sta figliando (Danilo Dolci Sesana, Slovenia 28/6/1924 – Trappeto, PA 30/12/1997) Le più grandi risorse erano la speranza e la dignità. Chi si rassegna, muore prima. Non so se i giovani hanno appreso. Se ci si lascia chiudere, terrorizzare se ci si lascia cristallizzare si diventa una cosa gli […]

Vai alla barra degli strumenti