La Dama di pietra

La Dama di pietra
(Charles Cros Fabrezan, Francia 1/10/1842 – Parigi, Francia 9/8/1888)

Sulla pietra di questa tomba
ella riposa. L’oscuro artista
che l’ha scolpita ha visto il bello
e non il triste.

Le mani giunte, gli occhi felici
sotto il velo delle palpebre,
fa sogni d’amore
mentre prega.

Sotto le pesanti pieghe della veste,
la carne appare ribelle,
non dimenticando del tutto
che è stata bella.

Unite sul seno di ghiaccio
le braccia, nelle maniche strette,
sognano l’amante che hanno allacciato
come catene bianche.

Dello stesso autore: Angolo di quadro. Sensazione di hashishDestinoGaudenteL’aringa affumicataSilente sorridere