Era color del mare e dell’estate

Era color del mare e dell’estate (Camillo Sbarbaro Santa Margherita Ligure, GE 12/1/1888 – Savona 31/10/1967) Era color del mare e dell’estate la strada fra le case e i muri d’orto dove la prima volta ti cercai. All’incredulo sguardo ti staccasti un po’ incerta dall’altro marciapiede. Nemmeno mi guardasti. Mi stringesti, con la forza di […]

Svegliandomi il mattino, a volte provo

Svegliandomi il mattino, a volte provo (Camillo Sbarbaro Santa Margherita Ligure, GE 12/1/1888 – Savona 31/10/1967) Svegliandomi il mattino, a volte provo sì acuta ripugnanza a ritornare in vita, che di cuore farei patto in quell’istante stesso di morire. Il risveglio m’è allora un altro nascere; chè la mente lavata dall’oblio e ritornata vergine nel […]

La trama delle lucciole ricordi

La trama delle lucciole ricordi (Camillo Sbarbaro Santa Margherita Ligure, GE 12/1/1888 – Savona 31/10/1967) La trama delle lucciole ricordi sul mar di Nervi, mia dolcezza prima? (Trasognato paese dove fui ieri e che già non riconosce il cuore.) Forse. Ma il gesto che ti incise dentro, io non lo ricordo; e stillano in me […]

Padre, se anche tu non fossi il mio

Padre, se anche tu non fossi il mio (Camillo Sbarbaro Santa Margherita Ligure, GE 12/1/1888 – Savona 30/10/1967) Padre, se anche tu non fossi il mio padre, se anche fossi un uomo estraneo per te stesso egualmente t’amerei. Ché mi ricordo d’un mattin d’inverno che la prima viola sull’opposto muro scopristi dalla tua finestra ce […]

Vai alla barra degli strumenti