A salvezza di menti infelici

A salvezza di menti infelici (Baldo Meo n. a Roma il 14/6/1957) Contempliamo fiori per salvarci dall’inferno. Coltiviamo piante come argine a una cupa follia. Mentre puliamo le mani dalla terra sentiamo che al sole ogni cosa è buona. (Da: Conservazione della specie) Dello stesso autore: La sera stendeva la sua umida coperta di alberi

Vai alla barra degli strumenti