Agosto

Agosto (Ángel Crespo Ciudad Real, Spagna 18/7/1926 – Barcellona, Spagna 12/12/1995) 1       Esco al balcone e, in verità, non vedo se non la notte, come l’altre notti, ora sì, con le stelle più pallide – l’agosto le induce con la sua tepida nebbia a smorzare la voce – non vedo quel che cercano i miei […]

Quando rimani solo

Quando rimani solo (Ángel Crespo Ciudad Real, Spagna 18/7/1926 – Barcellona, Spagna 12/12/1995) Quando rimani solo, sei lo specchio di ciò che fosti:                       una mattina contemplata da sul balcone socchiuso; alcuni passi armoniosi ma non seguiti per non disperdere il tuo gaudio; qualche sparsa parola che ti ha segnato più del tempo; uno sguardo che […]

Fine del mondo

Fine del mondo (Ángel Crespo Ciudad Real, Spagna 18/7/1926 – Barcellona, Spagna 12/12/1995) Salvo con calma un cristallo di rocca, una medaglia; salvo un verso e una penna dall’aria; come un odore di pane, sul nulla una finestra aperta. Dello stesso autore: I piccoli oggetti

I piccoli oggetti

I piccoli oggetti (Ángel Crespo Ciudad Real, Spagna 18/7/1926 – Barcellona, Spagna 12/12/1995) I piccoli particolari della casa: il filo sullo scendiletto trasandato, il cerino per terra, la cenere che posa sulla mattonella la sua fragile trama, l’unghietta tagliata del bambino accanto alla scarpa, fanno piacere agli occhi che senza badarci collezionano immagini di oggetti […]

Vai alla barra degli strumenti