Come è bella la luna di dicembre

Come è bella la luna di dicembre
(Sandro Penna Perugia 12/6/1906 – Roma 21/1/1977)

Come è bella la luna di dicembre
che guarda calma tramontare l’anno.
Mentre i treni si affannano si affannano
a quei fuochi stranissimi ella sorride.

(Da: Poesie)

Dello stesso autore: Era il settembreEra la mia città, la città vuotaFavolaI pini solitari lungo il mareIl cielo è vuotoIl mio amoreIl sole di settembreLa vita… è ricordarsi di un risveglioLe porte del mondo non sannoLe stelle sono immobili nel cieloMi adagio nel mattinoMi nasconda la notteNell’alto arido eremoPaesaggioNotte bellaScuolaSe la notte d’estate…Se la vita sapesse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti