Il burattinaio

Il burattinaio
(Marino Moretti Cesenatico, FC 18/7/1885 – Cesenatico, FC 6/7/1979)

Da paese a paese egli cammina
portando la baracca sulle spalle,
da paese a paese, dalla valle
alla collina.

E quando incontra un piccolo villaggio,
egli si ferma per quei tre marmocchi,
chiama Arlecchino che straluna gli occhi,
per suo vantaggio.

Chiama la Reginetta e il suo bel paggio
che si facciano ancor qualche moina,
e Brighella cuor d’oro, e Colombina,
rosa di maggio;

e raccattato qualche buon soldino
dal capannel che un poco si dirada,
egli continua sull’aperta strada
il suo cammino.

Dello stesso autore: A CesenaAutunnoIl vecchio NataleValigie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti