Da un belvedere della val di Magra

Da un belvedere della val di Magra
(Roberto Pazzi n. ad Ameglia, SP il 18/8/1946)

Una volta, io lo so,
qui c’è stata la gioia.
L’aria ne trema ancora.
Ancora non si è spento lo stupore
della valle
a vedersela un giorno andar via.

(Da: L’esperienza anteriore, 1973)

Dello stesso autore: L’acquaMutamenti
Paura del mare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti