Settembre

Settembre
(Hermann Hesse Calw, Germania 2/7/1877 – Montagnola, Svizzera 9/8/1962 – Premio Nobel per la letteratura 1946)

Triste il giardino: fresca
scende ai fiori la pioggia.
Silenziosa trema
l’estate, declinando alla sua fine.
Gocciano foglie d’oro
giù dalla grande acacia.
Ride attonita e smorta
l’estate dentro il suo morente sogno.
S’attarda tra le rose,
pensando alla sua pace;
lentamente socchiude
i grandi occhi pesanti di stanchezza.

Dello stesso autore: Canzone d’amoreCosì van le stelleDi notteEleonoraEstateFarfalla AzzurraFuga di giovinezzaGradiniIncominciaiLa felicità è amore, nient’altroOcchi scuriPerché ti amoScritto sulla sabbiaTi chiesiTutti i libri del mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *