Il pesce, si sa, comincia a puzzare dalla testa

  Addio ad Andrea Camilleri

Il pesce, si sa, comincia a puzzare dalla testa
(Andrea Camilleri n. Porto Empedocle, AG 6/9/1925 – Roma 17/7/2019)

Il pesce, si sa, comincia a puzzare dalla testa.
Oggi la testa del pesce è letteralmente fetida,
ma la metà degli italiani s’inebria a quel fetore,
se ne riempie i polmoni come aria di montagna.

Finalmente è venuto il suo regno! Esultate!
La monnezza che invade città e campagne
è il segno tangibile dalla sua immanenza, il suo
speculare incarnarsi alla folla osannante.

(da Poesie incivili)

Dello stesso autore: Camilleri legge cinque poesie “incivili”Ogni giorno in questa enorme Porta PorteseSi prendano subito le impronte digitaliTempo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *