Lo sterminio delle zanzare

Lo sterminio delle zanzare (Franco Marcoaldi n. a Guidonia Montecelio, Roma il 21/5/1955) Buddista sì, ma con giudizio. A fronte dell’instancabile supplizio che la zanzara arreca nel corso della lunga estate svanisce in me qualunque senso di pietà per il creato. E tanto più qualunque residuo di naturalistico interesse: unico intento, lo sterminio; propostomi, con […]

Una donna sbagliata

Una donna sbagliata (Oriana Fallaci Firenze 29/6/1929 – Firenze 15/9/2006) Non sono una madonna, e non ho nessuna intenzione di diventarlo. Ho la faccia di una donna qualsiasi e passo per una donna qualsiasi perchè mi agito poco. Ma dentro sono molto peggio di una donna qualsiasi. A volte mi chiedo se non sono una […]

La Sfinge

La Sfinge (Myriam Fraga Salvador, Bahia, Brasile 9/11/1937 – Rio Vermelho, Salvador, Bahia, Brasile 15/2/2016) Mi rivestii di mistero Per essere fragile Perché so bene che decifrarmi E’ distruggermi. In fondo, non mi importa L’enigma che propongo. Per essere donna e uccello E leonessa Avendo forgiato in acciaio le mie prese E’ che si spaventano […]

La spettatrice

La spettatrice (Rosemary Dobson Sydney, Australia 18/6/1920 – Canberra, Australia 27/6/2012) Io sono quella che guarda dall’altra parte In ogni dipinto si può vedere che sto Rapita al cielo, un uccello, un’ala d’angelo, Mentre gli altri s’inginocchiano, offrono mirra, ricevono La benedizione dalla mano luminosa. Io trattengo i cavalli mentre i cavalieri smontano E sguainano […]

Madre

Madre (Jack Hirschman n. a New York, USA il 13/12/1933) Non siamo in questo mondo tanto tempo fa ebbe fine: il mondo la guerra la guerra mondiale. Ti tenni per mano per attraversarlo la più piccola mano, la più piccola stella. Non ti muovesti, poi io ero morta, poi eri morto tu. Nella bocca aperta […]

Samarcanda

Samarcanda (Roberto Vecchioni n. a Carate Brianza, MB 25/6/1943) Ridere, ridere, ridere ancora, Ora la guerra paura non fa, Brucian nel fuoco le divise la sera, Brucia nella gola vino a sazietà, Musica di tamburelli fino all’aurora, Il soldato che tutta la notte ballò Vide tra la folla quella nera signora, Vide che cercava lui […]

San Giovambattista

San Giovambattista (Giorgio Caproni Livorno 7/1/1912 – Roma 22/1/1990) Tersa per chiari fuochi festosi, la notte odora acre, di sugheri arsi e di fumo. Intorno a un falò d’estate imita selvagge grida uno stuolo di bimbi. S’illuminano come esclamate, ad ogni scoppio di razzo, le chiare donne sbracciate ai balconi. (Voci e canzoni cancella la […]

Essere poeti

Essere poeti (Boris Vian Ville-d’Avray, Francia 10/3/1920 – Parigi, Francia 23/6/1959) Un poeta è un essere unico in tanti esemplari Che pensa solamente in versi E non scrive che in musica Su oggetti diversi Sia rossi che verdi Ma sempre magnifici. (Da: Non vorrei crepare) Dello stesso autore: Distruggono il mondo – Io non vorrei […]

Estate

Estate (Lillo Gullo n. a Aliminusa, PA il 24/6/1952) Ed eccola, l’estate: avvampa fichi d’India il sole e viola stanze protette da vane persiane. Abbondano caraffe d’acqua e nell’odorosa penombra limoni curiosi come occhi forestieri offrono il loro giallo guardare. Frutti con spacchi che mostrano polpa traboccano da panieri di canne e sono come vergogne […]

Deh, Vïoletta, che in ombra d’Amore

Deh, Vïoletta, che in ombra d’Amore (Dante Alighieri Firenze tra il 21/5 e il 21/6/1265 – Ravenna notte tra il 13 e il 14/9/1321) Deh, Vïoletta, che in ombra d’Amore ne gli occhi miei sì subito apparisti, aggi pietà del cor che tu feristi, che spera in te e disïando more. Tu, Vïoletta, in forma […]

Vai alla barra degli strumenti