Per gli uomini che ancora non ci arrivano

 Le poesie delle donne

Per gli uomini che ancora non ci arrivano
(Carol Diehl n. a Filadelfia, Pennsylvania, USA)

Come sarebbe se
tutte le donne fossero più grosse e più forti di voi
e pensassero di essere più intelligenti

Come sarebbe se
le donne fossero quelle che danno inizio alle guerre

Come sarebbe se
troppi dei vostri amici fossero stati stuprati
da donne armate di dildo giganti
e senza vaselina

Come sarebbe se
il soldato
che vi ha mandato fuori strada
sulla New Jersey Turnpike
fosse una donna
e avesse una pistola

Come sarebbe se
la capacità di avere le mestruazioni
fosse il pre-requisito per i lavori meglio pagati

Come sarebbe se
il vostro essere attraenti per le donne dipendesse
dalle dimensioni del vostro pene

Come sarebbe se
ogni volta in cui una donna vi vede
cominciasse a fischiare
e a fare il gesto di masturbarsi con le mani

Come sarebbe se
le donne raccontassero di continuo barzellette
su quanto sono brutti i peni
e quanto schifoso è lo sperma

Come sarebbe se
doveste spiegare cosa non va nella vostra auto
a grosse donne sudate dalle mani unte
con lo sguardo fisso all’altezza dei vostri genitali
in un garage in cui siete circondati
da poster di uomini nudi con erezioni

Come sarebbe se
le riviste per uomini avessero in copertina
ragazzini di 14 anni
con calzini ripieni stipati
sul davanti dei loro jeans
e articoli del tipo:
“Come scoprire se tua moglie è infedele”
o “Cosa il tuo dottore non ti dirà della tua prostata”
o “La verità sull’impotenza”

Come sarebbe se
il dottore che esamina la vostra prostata
fosse una donna
e vi chiamasse “tesoro”

Come sarebbe se
mentre siete costretti ad inalare
il respiro puzzolente di sigaro della vostra capa
lei insistesse che dormire con lei
è parte del vostro lavoro

Come sarebbe se
non aveste potuto scamparla perché
il codice d’abbigliamento della ditta richiede
che voi indossiate scarpe
disegnate per impedirvi di correre

E come sarebbe se
dopo tutto questo
le donne volessero ancora
essere amate da voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *