Poche miglia a Lampedusa

Poche miglia a Lampedusa
(Savina Dolores Massa n. a Oristano il 16/9/1957)

Non andare,
Vado per noi, poi verrai tu,
Non andare.

Il barcone
fece come un inchino al mare.
Scivolammo
l’urlo scivolò volò
nell’acqua.

Ho morso
aggrappandomi
una mano a un bambino
ho graffiato l’addio di due occhi affogati.

Non ho voluto pensare a te
morendo
ché tu non patissi con me l’assenza
della misericordia umana.

Stammi lontana
adesso che finisco
stai distante dal mare
quando interrompe il viaggio
non patire.

Non partire.

Non essermi ricordo
stanotte:
ti rinnego in questa pena
e che da disperso io mi faccia onda
vietando di toccarmi salma
se non danzerà per me
il dial dialì* dei nostri amplessi.

Privato del respiro
io ti salvo dimenticandoti.

* dial dialì: collana di semi profumati, cinta sul ventre dalle donne senegalesi durante gli atti d’amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *