Mio amore non credere

Mio amore non credere
(Bartolo Cattafi Barcellona Pozzo di Gotto, ME 6/7/1922 – Milano 13/3/1979)

Mio amore non credere che oggi
il pianeta percorra un’altra orbita,
è lo stesso viaggio tra le vecchie
stazioni scolorite,
vi è sempre un passero sfrullante
nelle aiuole
un pensiero tenace nella mente.
Il tempo gira sul quadrante, giunge
un segno di nebbia sopra il pino
il mondo pende dalla parte del freddo.
Qui le briciole a terra, la brace del camino,
le ali,
le mani basse e intente.

Dello stesso autore:
Il senso giusto

0 risposte a “Mio amore non credere”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *