A salvezza di menti infelici

A salvezza di menti infelici
(Baldo Meo n. a Roma il 14/6/1957)

Contempliamo fiori
per salvarci dall’inferno.

Coltiviamo piante
come argine a una cupa follia.

Mentre puliamo le mani dalla terra
sentiamo che al sole
ogni cosa è buona.

(Da: Conservazione della specie)

Dello stesso autore:
La sera stendeva la sua umida coperta di alberi

0 pensieri riguardo “A salvezza di menti infelici

  1.  Una mia amica abruzzese, trasferitasi  dalla campagna alla città qui in Piemonte, mi raccontava che sente la mancanza del contatto con la natura, la aiuta infilare le mani in un vaso pieno di terra. Buona giornata 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti