Tarda maturità

Tarda maturità (Czesław Miłosz Šeteniai, Lituania 30/6/1911 – Cracovia, Polonia 14/8/2004 – Premio Nobel per la letteratura 1980) Non subito perché solo attorno ai novanta si è aperta dentro di me la porta e sono entrato nella chiarezza del mattino. Sentivo allontanarsi da me una dopo l’altra come fossero ladri le mie vite anteriori con […]

Roseto Capo Spulico

Roseto Capo Spulico (Dante Maffia n. a Roseto Capo Spulico, CS il 17/1/1946) Pietre e muschio: i muri agonizzanti protesi verso il mare. Meno male che le rose hanno abbracci d’acqua e costringono la luna a ridere di porta in porta. (Da: Di rosa e di rose) Dello stesso autore: Anche quando lo dici per […]

Il sogno del sognatore

Il sogno del sognatore (Paolo Buffoni Damiani n. a Genova nel 1963) Il sognatore quando entra nel sogno il sogno è finito. non era questo che aveva sognato… avrebbe preferito un bel trip ben più prolungato. alla fine del sogno che è appena iniziato ogni sognatore è un po’ Amareggiato.

Nel cesto della biancheria sporca

Nel cesto della biancheria sporca (Patrizia Cavalli n. a Todi, PG il 17/4/1949) Nel cesto della biancheria sporca riconosco l’estate, i pantaloni leggeri le magliette. Avevo troppa fretta di partire per potermi fermare a ripulire le tracce della corsa. Ma prima bisogna liberarsi dall’avarizia esatta che ci produce, che me produce seduta nell’angolo di un […]

Giovane è il tempo

Giovane è il tempo (Lalla Romano Demonte, CN 11/11/1906 – Milano 26/6/2001) Come un fanciullo cade ogni sera addormentato e stanco e noi vediamo illanguidire il cielo lontano, dietro cupi archi di foglie Si ridesta felice mentre intatto sugli assorti giardini e sulle ville emerge dalle nere ombre il mattino Della stessa autrice: Canzone – […]

Territudine

Territudine (Eugenio Montejo Caracas, Venezuela 19/10/1938 – Valencia, Venezuela 5/6/2008) Stare qui per anni sulla terra, con le nubi che arrivano, con gli uccelli, sospesi a fragili ore. A bordo, quasi alla deriva, più vicini a Saturno, più lontani, mentre il sole fa un giro e ci trascina e il sangue percorre il suo profondo […]

Crepuscoli viola

Crepuscoli viola (Edith Södergran poetessa finlandese di lingua svedese San Pietroburgo, Russia 4/4/1892 – Raivola, Russia 24/6/1923) Crepuscoli viola porto in me, dall’origine, vergini nude, che giocano con centauri galoppanti… Giorni di sole gialli con magnifici sguardi, solo i raggi del sole degnamente festeggiano un tenero corpo di donna… L’uomo non è venuto, non c’è […]

Ama il cigno selvaggio

Ama il cigno selvaggio (Luis Rogelio Nogueras El Vedado, Cuba 17/11/1944 – L’Avana, Cuba 6/7/1985) Non cercare di posare le tue mani sul suo collo innocente (anche la più dolce carezza le sembrerebbe il brutale tocco del carnefice). Non provare a sussurrargli il tuo amore, o le tue pene (la tua voce lo spaventerebbe come […]

Rispettare il passato

Rispettare il passato (Wang Guozhen Pechino, Cina 22/6/1956 – Pechino, Cina 26/4/2015) Non serve che parli del tuo amore passato non dirmi che il tuo amore passato è stato un errore nelle notti stellate davvero hai camminato con l’altro piano piano lungo le piccole strade devi ricordare bene la luce della luna come l’acqua non […]

Oh Estate!

Oh Estate! (Pablo Neruda Parral, Cile 12/7/1904 – Santiago, Cile 23/9/1973 – Premio Nobel per la letteratura 1971) Oh estate abbondante, carro di mele mature, bocca di fragola in mezzo al verde, labbra di susina selvatica, strade di morbida polvere sopra la polvere, mezzogiorno, tamburo di rame rosso, e a sera riposa il fuoco, la […]

Vai alla barra degli strumenti