Viale del Lussemburgo

Viale del Lussemburgo
(Gérard de Nerval Parigi, Francia 22/5/1808 – Parigi, Francia 26/1/1855)

E’ passata la gaia ragazza,
svelta e vispa come un fringuello:
con in mano una rosa di guazza,
ed in bocca un suo fresco stornello.

Ella è forse la sola nel mondo
che darebbe il suo cuore al mio cuore:
e che il buio in cui vivo, profondo,
con un bacio farebbe splendore.

Ma la mia giovinezza è già via…,
Ti saluto, miraggio fugace!
Oh! Profumo, fanciulla, armonia,
non son più che un ricordo mendace.

0 risposte a “Viale del Lussemburgo”

  1. Quanta amarezza…..

    Quant’è bella giovinezza,
    che si fugge tuttavia!
    chi vuol esser lieto, sia:
    di doman non c’è certezza….
    ( Lorenzo il Magnifico)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *