Il pane quotidiano

Il pane quotidiano
(Thiago de Mello n. a Barreirinha, Amazonas, Brasile il 30/3/1926)

Che il pane trovi in bocca
l’abbraccio di una canzone
inventata nel lavoro
non la fame affaticata
di un sudore che scorre invano

Che il pane quotidiano non arrivi
conoscendo il resto della lotta
ed il trofeo dell’umiliazione,
che sia come fiore festosamente raccolto
per chi ha dato aiuto alla terra

Ma più che il fiore sia il frutto
nato puro e semplice
sempre a portata di mano
della mia e della tua

0 risposte a “Il pane quotidiano”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *