Il signore andato via

Il signore andato via
(Vivian Lamarque n. a Tesero, TN il 19/4/1946)

Era un signore andato via.
A lei qui rimasta tantissimo mancava.
La traccia da lui lasciata segnava ovunque
intorno a lei l’aria.
Come un quadro spostato
per sempre segna la parete.

(Da: Il signore d’oro, Crocetti, 1986)

Della stessa autrice:
A Pasolini
Il signore sognato
La notte scende
La signora dei baci
La signora dell’ultima volta
La signora della paura
Poesia illegittima

0 risposte a “Il signore andato via”

  1.  Buongiorno Piero
    quando qualcuno che ami manca tutto cambia, anche l’ aria sembra diversa.
    Mi auguro che oggi tu stia meglio. Purtroppo sono reduce da questa influenza fastidiosa e se non curata come si deve, va per le lunghe.
    Un abbraccio 
    Chiara

  2.  Buona giornata, 
    bello questo scritto (mi par di capire che non è una poesia vera e propria?). 
    Tutti passano e tutti lasciano qualcosa, si potrebbe dire che sono tutti quadri ed alcuni vengono sostituiti, altri, appunto, lasciano il segno. con tutti, intendo le persone… devo ancora svegliarmi per bene che sto facendo fatica  a mettere insieme delle frasi con il senso compiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *