Paesaggio

Paesaggio
(Federico García Lorca Fuente Vaqueros, Spagna 5/6/1898 – Víznar, Spagna 19/8/1936)

Il campo
di ulivi
s’apre e si chiude
come un ventaglio.

Sopra l’uliveto
c’è un cielo sommerso
e una pioggia scura
d’astri gelati.

Tremano giunco e penombra
sulla riva del fiume.
L’aria grigia s’increspa.

Gli ulivi
sono carichi
di gridi.
Uno stormo
d’uccelli prigionieri,
che agitano lunghissime
code nel buio.

Dello stesso autore: AgostoAlbaCanzone d’autunnoCasida della donna coricataComo un niñoCuore nuovoDesiderioGazzella del ricordo d’amoreGli incontri di una lumaca avventurosaLa chitarraL’ombra dell’anima mia

0 pensieri riguardo “Paesaggio

Rispondi a volatutto Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti