parlez-moi de la lune

parlez-moi de la lune
(Beatrice Niccolai n. a Borgo San Lorenzo, FI il 28/11/1967)

Tutto è e tutto passa

Ed ho così dovuto rinunciare
per educarmi all’autoconsolazione
o scivolare sulla mia schiena
per imparare i segreti del dolore.

Potessi portarmi fuori di me,
andrei sulla luna di sera
per osservarmi rientrare in casa.

Mi farei veliero
per ogni sogno di mare,
o rapace solo per sfiorare
un sole ormeggiato fra le nuvole.

I merli
quando non cantano canzoni d’Amore
è solo perché seguono
le traiettorie della fame.

Della stessa autrice:
c’est inutile
Ma se tu ora non mi abbracci

0 risposte a “parlez-moi de la lune”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *