Nulla

Nulla (Cees Nooteboom n. a L’Aia, Paesi Bassi il 31/7/1933) La vita dovresti poterla ricordare come un viaggio all’estero e con amici o con amiche parlarne poi e dire è stata bella, no? la vita, e vedere frammenti di donne, segreti e paesaggi e lasciarsi poi ricadere soddisfatti ma i morti non possono lasciarsi ricadere. […]

L’amore non è pretendere, ma dare

L’amore non è pretendere, ma dare (Ludwig van Beethoven Bonn, Germania 16/12/1770 – Vienna, Austria 26/3/1827) L’amore non è pretendere, ma dare è dimenticarsi, ma non dimenticare è vivere fuori di sé, pur rimanendo in sé è riservarsi le spine e offrire le rose. L’amore chiede tutto e ha il diritto di farlo.   Dedicata […]

Romanzo realistico

Romanzo realistico (Erich Kästner Dresda, Germania 23/2/1899 – Monaco di Baviera, Germania 29/7/1974) Quando loro si conoscevano da 8 anni (e bisogna dire che si conoscevano bene) il loro amore andò perduto improvvisamente. Come altre persone perdono un bastone o un cappello. Erano tristi, si comportavano in modo allegro, provavano a baciarsi, come se non […]

Siena

Siena (Paul Polansky n. a Mason City, Iowa, USA il 17/2/1942) Giuseppe mi ha chiesto Dove volessi mangiare: in un posto popolare o in un ristorante più esclusivo. Speravo lui intendesse con “popolare” Una taverna di lavoratori Come nella vecchia Madrid E non una catena di fast food Come McDonald. Gli ho detto che ho […]

Con l’avallo delle nuvole

Con l’avallo delle nuvole (Hilde Domin Colonia, Germania 27/7/1909 – Heidelberg, Germania 22/2/2006)                                                               per Sabka Ho nostalgia di una terra in cui non sono mai stata, dove tutti gli alberi e i fiori mi conoscono, dove non vado mai, dove però le nuvole si ricordano bene di me, straniera, che non ha casa in cui […]

Il pulsare delle cose

Il pulsare delle cose (A'isha Arna'ut n. Damasco, Siria nel 1946, vive a Parigi) 1 I fulmini che balenano nel mio corpo non lasciano traccia nel tessuto della notte. Durante la discesa un gregge di pecore incrocia il mio cammino non lo seguo e attraverso gli orizzonti. 2 La nebbia sale lentamente per poi dileguarsi. […]

Bere una coca con te

Bere una coca con te (Frank O’Hara Baltimore, Maryland, USA 27/3/1926 – Fire Island, New York, USA 25/7/1966) Bere una coca con te è ancor più divertente che andare a San Sebastian, Irun, Hendaye, Biarritz, Bayonne o star male di stomaco sulla Travesera de Gracia a Barcellona un po’ perché con la tua camicia arancio […]

Lettera per una nascita

Lettera per una nascita (Pierluigi Cappello n. a Gemona del Friuli, UD l’8/8/1967) Scrivo per te parole senza diminutivi senza nappe né nastri, Chiara. Resto un uomo di montagna, aperto alle ferite, mi piace quando l’azzurro e le pietre si tengono il suono dei “sì” pronunciati senza condizione, dei “no” senza margini di dubbio; penso […]

La memoria

La memoria (Marceline Desbordes-Valmore Douai, Francia 20/6/1786 – Parigi, Francia 23/7/1859) Taci, sorella, ché il passato brucia. Taci il suo nome, ché il suo nome è lui. Ostinarsi sui beni perduti è come andar con l’onda che ripiega. Quel nome che mi è ardore e mi è dolcezza quel nome, quando appena ora mi tocca, […]

Dionisiaca

Dionisiaca (Marko Kravos Poeta e scrittore sloveno n. a Montecalvo Irpino, AV il 16/5/1943, dove i suoi erano confinati durante il fascismo, vive a Trieste) In fin dei conti proprio grazie alla mia scarsa importanza mi rifiuto a ogni saggia devozione. Per le membra lo spazio lì è troppo angusto e i miei cinque sensi […]

Vai alla barra degli strumenti