Non esitare

Non esitare
(José García Nieto Oviedo, Spagna 6/7/1914 – Madrid, Spagna 27/2/2001)

Non esitare ad amarmi;
la tua resa è annunzio
di dimore sospese.

Poi le strade aperte
della città del tuo sogno
inaugureranno le acacie
e il crepuscolo di giugno.

Aprimi la tua chioma trafitta
da coltellate di stella
e le tue mani sull’acqua
docilissima del freddo,

come fiori, come cigni;
e la tua gola che gonfia
per non so che deliquii,
e le tue tempie-conchiglie.

Poi saremo due ombre
brillanti di ricordi mutui.

Non esitare;
il clarino arrovella la brama
lunare di noi che siamo
labbra soltanto e sete.

Dello stesso autore: Allo specchietto retrovisore

0 risposte a “Non esitare”

Rispondi a alice Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *