Nelle tue palme dischiuse

Nelle tue palme dischiuse
(Elio Pecora n. a Sant’Arsenio, SA il 5/4/1936)

Nelle tue palme dischiuse
lascia ch’io posi stasera
questo mio sonno di lacrime.
Né sei più tu chi diceva
“andremo..sempre…” Tu vai
incontro ad altre parole
per strade che non conosco
ed io rimango a pensare
se tutto fu gioco.

Dello stesso autore: Ancora apprestando la cenaCanzoneRondò

0 pensieri riguardo “Nelle tue palme dischiuse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti