Siamo una sola anima

Siamo una sola anima (Gialal al-Din Rumi Balkh, Persia 30/9/1207 – Konya, Turchia 17/12/1273) In verità siamo una sola anima, tu e io. Appariamo e ci nascondiamo, tu in me, io in te. Ecco il significato profondo della mia relazione con te. Poiché fra te e me non esistono né tu, né io. Siamo al […]

Nel sognarti dormente

Nel sognarti dormente (Miguel de Unamuno Bilbao, Spagna 29/9/1864 – Salamanca, Spagna 31/12/1936) Nel sognarti dormente molte volte come non mai t’ho vista, la brama dei miei occhi tanto accresci che mi scordo di te. Ché sognandoti in intimo abbandono non altro se non donna, nel vederti caduta dal tuo trono, soccombere ti vedo. Dentro […]

Sogno

Sogno (Boris Pasternak Mosca, Russia 10/2/1890 – Peredelkino, Russia 30/5/1960 – Premio Nobel per la letteratura 1958) Ho sognato l’autunno nella penombra dei vetri, gli amici e te nella loro burlesca schiera, e come falco dal cielo, che sangue s’è procacciato, picchiava il cuore sulla tua mano. Ma il tempo trascorreva, e invecchiava e assordiva, […]

Posso solo restare immobile, osservare

Posso solo restare immobile, osservare (Fabio Pusterla n. a Mendrisio, Svizzera il 3/5/1957) Posso solo restare immobile, osservare il movimento delicato delle foglie, dorate prima, poi gelidamente verdazzurre, con lo sparire del sole di settembre (e l’apparire di fumiganti brume, di umidi vapori); e i digradanti colori delle felci dal giallo al bruno, con punte […]

Il canto dell’amore di J. Alfred Prufrock

Il canto dell’amore di J. Alfred Prufrock (Thomas Stearns Eliot Saint Louis, Usa 26/9/1888 – Londra, Regno Unito 4/1/1965 – Premio Nobel per la letteratura 1948)                                                                       S’i’ credesse che mia risposta fosse                                                                       A persona che mai tornasse al mondo,                                                                       Questa fiamma staria senza più scosse.                                                                       Ma però che già mai di questo fondo                                                                       Non tornò […]

Tenero cuore guerriero

Tenero cuore guerriero (Alejandra Pizarnik Buenos Aires, Argentina 29/4/1936 – Buenos Aires, Argentina 25/9/1972) Sono donna. E un viscerale tepore mi avvolge quando il mondo mi colpisce. E’ il tepore delle altre donne, di coloro che hanno fatto della vita questo angolo sensibile, combattivo, dalla pelle morbida e dal tenero cuore guerriero. Della stessa autrice: […]

Ambra

Ambra (Eavan Boland n. a Dublino, Irlanda il 24/9/1944) Che un tempo ci sia stato un grande dolore, non ha mai avuto importanza: gli alberi sulle colline, nei boschetti, che piangono un oro di plastica che cade a terra per secoli e stagioni fino ad ora. In questo bel pomeriggio di settembre in cui tu […]

Ho veduto solo una volta

Ho veduto solo una volta (Jaroslav Seifert Praga, Cechia 23/9/1901 – Praga, Cechia 10/1/1986 – Premio Nobel per la letteratura 1984) Ho veduto solo una volta un sole così insanguinato. E poi mai più. Scendeva funesto sull’orizzonte e sembrava che qualcuno avesse sfondato la porta dell’inferno. Ho domandato alla specola e ora so il perché. […]

Autunno veneziano

Autunno veneziano (Vincenzo Cardarelli Corneto Tarquinia, VT 1/5/1887 – Roma 18/6/1959) L’alito freddo e umido m’assale di Venezia autunnale, Adesso che l’estate, sudaticcia e sciroccosa, d’incanto se n’è andata, una rigida luna settembrina risplende, piena di funesti presagi, sulla città d’acque e di pietre che rivela il suo volto di medusa contagiosa e malefica. Morto […]

Un giorno vedrai queste porte bruciare

 Giornata Internazionale della Pace Un giorno vedrai queste porte bruciare (Giacomo Sferlazzo n. ad Anzio, RM il 20/5/1980) Una poesia per Riace, Lampedusa e loro porte. Un giorno vedrai queste porte bruciare Un giorno vedrai queste porte a terra in frantumi, Donne e uomini di ogni dove, fare festa sui cocci e sui legni rimasti. […]

Vai alla barra degli strumenti