Poeti in esilio

Poeti in esilio
(Reiner Kunze n. a Oelsnitz/Erzgeb, Sassonia, Germania il 16/8/1933)

Alle loro suole aderisce
la terra della loro lingua.

Certo, l’odore di pane caldo
ha pietà di loro

Ma chi può sapere cosa significa:
attaccarsi alla vita con la parola.

Dello stesso autore: Il muroLa parola è moneta

0 pensieri riguardo “Poeti in esilio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti