Il gatto

Il gatto (Charles Baudelaire Parigi, Francia 9/4/1821 – Parigi, Francia 31/8/1867) Vieni, mio bel gatto, sul mio cuore innamorato; trattieni le unghie della zampa, e lasciami sprofondare nei tuoi begli occhi striati di metallo e d’agata. Quando le dita indugiano ad accarezzare la tua testa e il dorso elastico e la mano s’inebria del piacere […]

Non fossi stato sveglio

Non fossi stato sveglio (Séamus Heaney Castledawson, Irlanda 13/4/1939 – Dublino, Irlanda 30/8/2013 – Premio Nobel per la letteratura 1995) Non fossi stato sveglio l’avrei mancato, un vento che s’alzò e mulinò sinché il tetto mormorò foglie deste dal sicomoro e mi fece alzare, io tutto un mormorio, vivo, schioccante come di recinto elettrico: non […]

da Tommy, Monologo ingenuo sul cuore di un cane

da Tommy, Monologo ingenuo sul cuore di un cane (Frigyes Karinthy Budapest, Ungheria 25/6/1887 – Siófok, Ungheria 29/8/1938) Oltre a ciò che tutti sanno di un cane pechinese vi dico davvero che quello zero di vituccia evanescente nelle mie palme è stato niente di più e niente di meno che il puro amore stesso, è […]

Il testimone

Il testimone (Rita Dove n. ad Akron, Ohio, USA il 28/8/1952 – Premio Pulitzer per la poesia 1987) Non importa da che parte mi giro, è lí che urla. Non importa come corro, fermandomi a prendere il fiato — poiché sono io la persona che urla mentre il rombo di un motore sorpassa il pomeriggio. […]

Donna Completa – Sonetto XII

Donna Completa – Sonetto XII (Pablo Neruda Parral, Cile 12/7/1904 – Santiago, Cile 23/9/1973 – Premio Nobel per la letteratura 1971) Donna completa, mela carnale, luna calda, denso aroma d’alghe, fango e luce pestati, quale oscura chiarità s’apre tra le tue colonne? Quale antica notte tocca l’uomo con i suoi sensi? Ahi, amare è un […]

Ed io conosco il topo

Ed io conosco il topo (Giorgio Calcagno Almese, TO 9/9/1929 – San Benedetto del Tronto, AP 26/8/2004) Conosci il falco, ed io conosco il topo, tu il volo a picco, ed io l’orma del piede, conosci il pino, ed io conosco l’edera, conosco il legno, e tu conosci il fuoco. Io faccio il viaggio, tu […]

Dall’altra riva

Dall’altra riva (Dante Maffia n. a Roseto Capo Spulico, CS il 17/1/1946) Non volevo morire soffocata dai calcinacci, gli occhi sfondati dalle pietre all’improvviso diventate nemiche. Avanzavo ancora infinte carezze da lui, e con il sole c’era un patto segreto come tra api e fiori. Non riesco a sentire la voce di mia madre, anche […]

Amoroso auspicio

Amoroso auspicio (Jorge Luis Borges Buenos Aires, Argentina 24/8/1899 – Ginevra, Svizzera 14/6/1986) Né l’intima grazia della tua fronte luminosa come una festa né il favore del tuo corpo, tuttora arcano e tacito e fanciullesco, né l’alternarsi delle tue vicende in parole o in silenzi saranno offerta così misteriosa come rimirare il tuo sonno coinvolto […]

Un miraggio

Un miraggio (Rodolfo Valentino Castellaneta, TA 6/5/1895 – Manhattan, New York, Stati Uniti 23/8/1926) Felicità, ci aspetti un poco più lontano. Un poco più lontano. Chissà dove o come trovarti. Sappiamo comunque che sei qui che aspetti, un po’ più lontano.

Riprendo il viaggio

Riprendo il viaggio (Filippo Davòli n. a Fermo il 22/8/1965) Riprendo il viaggio, quale che sia la tua sorte. Senza un radicamento non si può vivere, non si può sopravvivere disgregandosi lungo gli incontri, sostituendosi ai volti pur di tenerne un microbo come un sangue che nemmeno la morte possa vincere. Chi sono io? Tu […]

Vai alla barra degli strumenti